Irlanda e Folkest: gli eventi del 5 luglio

I Kal.
I Kal.
Questa sera a Ronchi (piazzetta della Biblioteca, 21.15), Alessio de Franzoni, pianista e compositore, porterà Irlanda, il suo ultimo lavoro, come gli altri sospeso tra realtà e immaginazione. Le note saranno accompagnate da immagini, video e letture a cura di Chiara Cattaruzzi.
Paolo Pichierri, nell’ambito di Letture in Corso presso l’area pedonale di Corso Verdi alle 18, ci spiegherà come raggiungere la felicità. Autore del libro “Come conquistare la felicità in 21 capitoli”, Pichierri condurrà i lettori attraverso la concezione del tempo, l’impossibilità di prevedere il futuro, la nostra coscienza e il nostro corpo. Fino alla felicità.
A Gorizia, la serata si tinge di classica con Note in Città. Alle 20.30 presso le sale di Palazzo De Grazia si esibirà il duo clarinetto e pianoforte, con esecuzione a cura di Cris Inguanti ed Enrica Crinò. Mentre a Palmanova, alla Loggia della Gran Guardia alle 21.30, l’ensemble “AntiCaMeraviglia” proporrà un concerto di musica da camera, classica, lirica, corale e sacra eseguito con strumenti d’epoca.
A Udine, in Piazza Duomo, viene riproposto alle 21.30 “Il Trovatore”, la grande opera di Giuseppe Verdi, sempre a cura della Società Filarmonica.
A Topolò, invece, è la “Quinta giornata del Decameron”, a cui seguiranno gli esiti del corso di musica per campionatore e “Transiti”, memorie visive e sonore dall’Italcementi di Cividale.
Maremetraggio, la rassegna triestina dedicata ai corti, propone questa sera altri 13 film (Piazza Verdi alle 21.30). Tra quelli di animazione, d’autore, d’amore. Con un interessante tentativo fantascientifico.
A Lignano, il quarto degli incontri con l’autore e con il vino. Ospite sarà Stefano Livadotti, giornalista de L’Espresso e autore de “I senza Dio. L’inchiesta sul Vaticano”, che presenterà oggi alle 18 presso il Tenda bar.
Infine, inizia oggi Folkest, il festival internazionale di cultura popolare in programma a Spilimbergo fino alla fine di luglio. Prima serata con i Kal, gruppo proveniente dalla Serbia, che suoneranno alle 21.15 nella corte interna del Castello di Cassacco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *