Interrogazioni senza sorprese

Si è svolto in un clima sereno il secondo giorno di consiglio comunale a Gorizia. Poca la carne sul fuoco, ma c’era la solita curiosità attorno alle interrogazioni ed interpellanze dei consiglieri. Poche le novità, tante le sottolineature di richieste che si protraggono da tempo, come quelle sull’asilo di Piuma o sulle piste ciclabili in città, sia per quanto riguarda lo stato dell’asfalto che per i percorsi. Una proposta nuova è arrivata dal consigliere Obizzi (Pdl), che ha fatto notare come turisti o semplici visitatori non siano a conoscenza di Guglielmo, la rete wifi messa gratuitamente a disposizione dal Comune. Secondo lui, dunque, sarebbe opportuno reclamizzare l’offerta con dei cartelli pubblicitari.
Gli ultimi due punti all’ordine del giorno, l’approvazione del regolamento comunale sulle antenne per la telefonia mobile e l’ordine del giorno sul Tribunale di Gorizia, anche se il destino del distretto di Palmanova sembra a tutti gli effetti essere con Udine, sono stati rinviati alla prossima seduta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *