Industria, arrivano i giapponesi

Un investimento da 40 milioni di euro e la promessa di assumere 30 persone. Incontro cruciale, quello di ieri in Municipio, per lo sbarco a Gorizia dell’impresa nipponica Asahi Kasei Corporation, socia della goriziana Miko, l’impresa della famiglia Terraneo, leader mondiale nella produzione di interni per auto in microfibra ecologica. Leopoldo e Lorenzo Terraneo hanno accompagnato gli imprenditori giapponesi all’incontro con il sindaco, Ettore Romoli e il consigliere comunale Giuseppe Ciotta, per illustrare l’iniziativa e chiedere informazioni sull’iter per le autorizzazioni urbanistiche legate alla realizzazione del nuovo insediamento produttivo. L’azienda nipponica, dalla quale la Miko importa la materia prima utilizzata per i rivestimenti, costruirebbe uno stabilimento ex novo, sui terreni di proprietà della stessa Miko, per realizzare in loco la
produzione del materiale. L’investimento viene quantificato in 40 milioni
di euro e prevede un ritorno occupazionale iniziale di 30 persone, che in prospettiva potrebbe aumentare. «In tempi di crisi come quello attuale -ha sottolineato Romoli- vedere aziende come la Miko che continuano a espandersi grazie alla capacità, alla passione e alla lungimiranza di imprenditori come i Terraneo e, in questo caso, favorendo addirittura investimenti stranieri da fiducia e speranza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *