Incidente in via Terza Armata

Evitato il peggio. Altro incidente ieri notte in via Terza Armata, all’altezza dell’incrocio con via Faiti. Tre stavolta le auto coinvolte, e fortunatamente nessuno dei conducenti avrebbe riportato traumi di rilievo. Due di loro non avrebbero infatti nemmeno richiesto l’intervento del personale sanitario dopo lo scontro. Il tutto è successo poco dopo le 23. Complessa la dinamica, ricostruita dai carabinieri del Comando di Gorizia intervenuti per i rilievi del caso. La prima auto sarebbe stata ferma allo stop di via Faiti, pronta a immettersi in via Terza Armata. Le altre due vetture invece stavano percorrendo l’arteria, una da Sant’Andrea verso la Casa Rossa e la seconda in direzione opposta. Sarebbero queste due le prime vetture venute in contatto. Una di queste, per evitare un impatto diretto, avrebbe quindi sterzato verso via Faiti, colpendo la terza vettura. Danni alle auto ma, da quanto abbiamo appreso dagli inquirenti, i conducenti se la sarebbero cavata solo con un grosso spavento. Quello di ieri notte però è l’ennesimo incidente in una via che presenta diversi punti critici. Lo stesso incrocio, a inizio anno, fece da scenario a un altro incidente dalla dinamica similare. Già allora segnalavamo la pericolosità dell’incrocio e auspicavamo che venisse introdotta qualche misura per garantire agli automobilisti maggiore sicurezza. Basterebbe, come primo passo, anche solo una migliore illuminazione. Siamo ancora in attesa, sperando di non dover assistere a episodi più gravi di quello di ieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *