Incastrati i ladri

Sarebbero due gli autori della doppia rapina dell’altra notte tra Fogliano Redipuglia e Poggio Terza Armata, rispettivamente al bar “15-18” e alla storica birreria “Alla Stazione”, dove hanno fatto irruzione verso l’orario di chiusura. A identificarli, i carabinieri della Compagnia di Gradisca, grazie all’intensa attività investigativa di queste ore, che sarebbero già riusciti a risalire all’identità degli autori, sui quali però al momento non stati ancora forniti ulteriori dettagli. Già nelle prossime ore, infatti, saranno definiti gli ultimi dettagli prima che nei confronti dei due malviventi vengano formalizzati i capi di accusa. Novità in questo senso, secondo fonti interne all’Arma, dovrebbero dunque arrivare già in giornata o al più tardi nella giornata di domani. I due, nella notte tra mercoledì e giovedì, sono entrati nei due locali a volto coperto, e minacciando i proprietari con un coltello, sono riusciti a portare via un magro bottino. Qualche centinaio di euro in tutto. Ma la vicenda potrebbe non essere isolata. Come ipotizzato già nella giornata di ieri, i fatti dell’altra notte potrebbero essere collegati alle altre due rapine messe a segno nell’Isontino nelle scorse settimane, la prima a Cormons, località Boatina, ai danni della trattoria “Da Marcello”, e la seconda nell’abitazione privata della titolare del Caffè Centrale di Gradisca, Laura Scortegagna. Le indagini di queste ore si stanno concentrando proprio sugli elementi in comune fra i quattro episodi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *