In canile arrivano gli alberi

Saranno piantati entro la fine del mese, così da raggiungere il massimo del loro rigoglio in tempo per proteggere i nostri amici a quattro zampe dalla calura della prossima estate. Dopo il fiume di polemiche sul nuovo canile di Lucinico, inaugurato la scorsa estate in via del Camposanto, il Comune ha provveduto all’acquisto di alcuni alberi da disporre in prossimità dei box, così da portare un po’ di ombra naturale durante i mesi più caldi dell’anno, sia all’interno dei box stessi sia lungo le due ali di verde dedicate allo sgambamento, che nel frattempo sono state anche ampliate. “Con il caldo incredibile di questa estate si è verificato qualche piccolo disagio -ammette Gabriella Furlan, nuova presidente dell’Aipa- ma eravamo appena arrivati a Lucinico e ora ci stiamo abituando, a breve toglieremo anche i teloni ombreggianti che altrimenti nelle giornate più fredde rischiano di raffreddare ulteriormente gli spazi dedicati agli animali”. Ora che sembrano risolti tutti, o quasi, i problemi all’interno del canile, ecco però che ne spuntano i primi all’esterno. E l’attenzione dei volontari si sposta stavolta sulla velocità eccessiva che si concedono tanti automobilisti che transitano lungo via Camposanto. I volontari e i cittadini che portano a passeggio i cani, ovviamente, non hanno un marciapiede dove camminare in sicurezza, devono farlo sul ciglio della strada e stando ben attenti alle auto che sfrecciano in strada. Una soluzione sarebbe già stata trovata. Gli addetti al verde comunale taglieranno l’erba sul ciglio della strada, a una distanza di sicurezza, così da creare una sorta di “marciapiede erboso”, per gli amici a quattro zampe ospiti del canile e chi li porta a passeggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *