Il Verdi apre il sipario

Edoardo De Angelis e Neri Marcorè.
È finalmente finita l’attesa per la “prima” del Teatro Verdi di Gorizia, che stasera aprirà il sipario sulla nuova stagione artistica. Sul palco l’eclettico Neri Marcorè, noto attore televisivo, protagonista del progetto “Sulle mie corde”, in cui veste i panni del cantante per un grande viaggio nella musica italiana degli ultimi decenni. In questo suo personalissimo canzoniere, pur non mancando anche brani stranieri, Marcorè dedica un grande spazio ai nostri cantautori. Ligabue, Lucio Dalla, Edoardo Bennato, Fabrizio De Andrè e suo figlio Cristiano sono soltanto un assaggio della scaletta che questa sera, a partire dalle 20.45, Marcorè proporrà alla platea goriziana. Assieme a lui, sul palco, il mitico cantautore e paroliere Edoardo De Angelis, spalla d’eccezione per questo mini tour musicale, e in esclusiva per la tappa di stasera, gli archi dell’Orchestra dell’Accademia Naonis di Pordenone.
Per stasera, sono ancora disponibili alcuni tagliandi, acquistabili presso la biglietteria del Teatro fino all’inizio dello spettacolo. Gli abbonamenti, intanto, non hanno ancora superato quota 900 (il numero di sottoscrizioni registrate lo scorso anno) anche se il tempo per migliorare il risultato di certo non manca.
La prima del Verdi, infine, non sarà soltanto a suon di musica. Prima della tanto attesa apertura del sipario, si terrà al Caffè Teatro un momento di degustazione di prodotti tipici; una splendida vetrina per il nostro territorio, che non può che arricchire la già preziosa offerta teatrale. Questa continuerà durante il mese di novembre con l’opera di Pirandello “Così è (se vi pare)”, con la Macbeth di Shakespeare e con la prima regionale dell’atteso show di danza firmato dal celebre coreografo statuniteste Daniel Ezralow.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *