Il Simbolismo in Italia

Giuditta II, Gustav Klimt (1909).
Il Gruppo Archeologico Goriziano organizza per domenica 29 Gennaio 2012 un’escursione a Padova per visitare la mostra “Il Simbolismo in Italia”, sita presso Palazzo Zabarella, il cui tema è l’irruzione, a cavallo tra Otto e Novecento, dell’inconscio nell’arte. È la scoperta di un mondo “altro”, affascinante, intrigante, di una nuova lente che vira la percezione di ogni realtà, si tratti di un paesaggio fisico e di un moto dell’anima. È la storia di un movimento che si estende velocemente su scala europea ma che qui viene compitamente indagato nella sua fondamentale vicenda italiana, con opere che, nel loro insieme, ricostruiscono quel dibattito sulla missione dell’arte che infuocò quegli anni di decisive mutazioni sociali. Opere che evocano ciò che aleggiava negli ambienti letterari e filosofici di Gabriele D’Annunzio o di Angelo Conti o nei cenacoli musicali devoti a Wagner, mentre le Esposizioni portavano in Italia i fermenti dei movimenti europei.

La giornata sarà scandita secondo il seguente programma:
8.30 – partenza con mezzi propri dal parcheggio dell’Ipercoop di Gradisca
10.30 – ritrovo a Padova presso il Palazzo Zabarella (via degli Zabarella, 14)
11.30 – visita guidata alla mostra
13.00 – pranzo libero e visita della città (facoltativo)
17.00 – rientro con mezzi propri

Il Gruppo raccoglie le prenotazioni (obbligatorie) entro e non oltre il 14 dicembre 2011.

Nel caso in cui non vengano raggiunte le 15 adesioni la visita sarà annullata.

Per informazioni, prenotazioni e per la raccolta delle quote, si prega di voler telefonare a Roberta, cell. 349 7570780 (ore serali) o (preferibilmente) all’indirizzo email eventi@gagoriziano.org, segnalando anche la disponibilità di mezzi propri o la necessità di essere ospitati in un’altra autovettura.
Per ulteriori informazioni: http://www.gagoriziano.org/attivitasvolta/2012/ilsimbolismoinitalia.pdf.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *