Il nuovo piano per la famiglia

Presentato il nuovo piano per la famiglia. L’amministrazione regionale ha spiegato il nuovo sistema a sostegno dei nuclei familiari. Questo, esprimerà le linee guida per il periodo 2012-2014. Disponibili 78 milioni di euro suddivisi in due macro aree di intervento e cinque sottocategorie. I due gruppi, inquadramento demografico e contenuto operativi, saranno suddivisi nelle tematiche: Abitare famiglia, Risorse e famiglie, Cura ed educazione familiare, Conciliazione famiglia-lavoro, Supporto e potenziamento delle relazioni intra e inter familiari. Un investimento sul capitale famiglia che si spalma nel tempo e può contribuire alla coesione sociale. Questi gli obiettivi dell’ente regionale. Secondo le proiezioni Istat, nel 2021 in Friuli Venezia Giulia ci saranno più di 600 mila famiglie (oggi sono 559 mila,ndr), e questo non tanto per un effettivo incremento della popolazione ma per l’aumento di nuclei familiari costituiti da due, o addirittura una sola persona, senza contare i fenoneni migratori. E dall’analisi di tutte queste variabili e degli elementi di criticità, nasce la nuova programmazione degli interventi. Una regione e gli enti del territorio, nel tempo non potranno più essere gli unici erogatori di tutti i servizi, ma saranno sempre di più i regolatori ed i garanti dei diritti dei cittadini. Una nuova visione dello stato sociale che, secondo le indicazione potrebbe cedere alcune funzioni, ad esempio, alle associazioni delle famiglie. Al lavoro dunque, su interventi mirati come quello della Carta Famiglia, che con l’abbattimento dei costi del 50 per cento fa la differenza in una situazione di crisi. E dare l’avvio di un rinnovato clima di collaborazione, che rafforzi le reti sociali locali con esperienze
positive di legami solidali, in cui le famiglie esprimano una funzione di promozione e crescita del contesto territoriale di riferimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "Il nuovo piano per la famiglia"

  1. L’UNICO NUOVO PIANO CHE POSSONO VARARE E’ QUELLO DI ANDARSENE TUTTI A CASA…CI HANNO ROTTO I “GABBASISI”….INCOMPETENTI,PRESUNTUOSI,PARASSITI…HANNO DISTRUTTO L’ISONTINO!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *