Il movimento cattolico nel Friuli austriaco

Risale al 1896, al 27 dicembre, l’atto costitutivo della Cassa Rurale di Villesse, inaugurata qualche anno più tardi, il 19 febbraio 1905 sotto la direzione di don Giuseppe Ballaben. Anche la cassa rurale villessina è frutto dell’azione cooperativa cattolica, che in mons. Luigi Faidutti aveva l’ispiratore e il portavoce in campo politico. E fu proprio il sacerdote friulano a tenere una conferenza a Villesse nel gennaio 1897 sollecitando la costituzione in paese della Società d’Assicurazione Mutua del bestiame bovino, come qualche mese più tardi effettivamente avvenne. Ancora, fu mons. Faidutti, come rendiconta il settimanale cattolico goriziano “L’Eco del Litorale”, ad officiare la S. Messa, nel giorno dell’inaugurazione della cassa rurale.

Di questo si parlerà il prossimo venerdì 14 ottobre durante la conferenza “Luigi Faidutti (1861-1931) e il movimento cattolico nel Friuli austriaco. La Cassa Rurale di Villesse”.
Promossa dalla BCC di Staranzano e Villesse in collaborazione con l’Istituto di Storia Sociale e Religiosa di Gorizia e la Società Filologica Friulana, con il patrocinio di Comune e Parrocchia, l’iniziativa si colloca all’interno del progetto che ricorda il 150° anniversario della morte di Luigi Faidutti, finanziato dalla Federazione delle Banche di credito cooperativo del Friuli Venezia Giulia.
Durante la serata il prof. Ferruccio Tassin introdurrà i presenti alla conoscenza di mons. Faidutti e al suo apporto per l’istituzione del credito cooperativo regionale; lo storico villessino Agostino Montanari parlerà invece più specificatamente della storia della cooperazione cattolica a Villesse attraverso i volti dei suoi protagonisti.
Nell’occasione nei locali della Banca di Credito Cooperativo, negli orari di apertura al pubblico, dal 17 al 26 ottobre sarà visitabile la mostra “Luigi Faidutti (1861-1931) e il movimento cattolico nel Friuli austriaco”. L’esposizione, allestita su 8 pannelli autoportanti, illustra la vita di Faidutti, ripercorrendone gli anni della formazione e quelli di sacerdozio, l’impegno sociale e politico, la creazione della Federazione delle casse rurali, dei sodalizi cooperativi e dei consorzi agricoli. Le immagini a corredo del testo (il progetto grafico è curato da Ivan Portelli) sono tratte dall’Archivio personale di Luigi Faidutti, messo a disposizione dal pronipote del sacerdote, Gian Francesco Cromaz, che ne è proprietario.
La conferenza si terrà nella Sala Civica di Palazzo Gersciach con inizio alle 20.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *