Il lotto del meteo.

Fare e imbroccare le previsioni del tempo,lo premettiamo subito,non e’ facile nonostante satelliti e tecnologia evoluta.Ed e’ ancor meno facile nella nostra Regione dove i mutamenti repentini sono all’ordine del giorno:basta un borino a cambiare la situazione meteo da un momento all’altro.Quindi l’attendibilita’ delle previsioni,soprattutto quelle nazionali,e’ sempre abbastanza scarsa:decisamente meglio le previsioni dei meteorologi locali.Nessuna accusa,ovviamente,ma un po’ piu’ cautela sicuramente non guasterebbe anche per non nuocere alle tradizionali e affollate manifestazioni di fine settembre e inizio ottobre(vedi Friuli Doc,Gusti di frontiera e ora la Barcolana).Insomma non e’ facile “prevedere”,l’attendibilita’ ha sempre i limiti umani,specialmente nella lunga durata(ridicole le previsioni per tutto l’inverno o addirittura la prossima estate).Ma si sa,ormai il meteo ha conquistato il palcoscenico e le previsioni sono il pane quotidiano.Salvo poi lanciare strali ai meteorologi che se hanno una colpa e’ quella di non essere cauti.Anche in questi ultimi giorni hanno toppato,almeno in parte.Variabilita’ del tempo,si’,ma non temporali e tanta pioggia.Non una domenica di fuoco e una Barcolana innaturale all’insegna del maltempo.I fenomeni apocalittici ora si sarebbero spostati a lunedi’ e martedi’,forse in ossequio alla regata piu’ affollata d’Europa.Comunque,al di la’ delle critiche,forse non guasterebbe un po’ di maggiore cautela.Anche per evitare inutili allarmismi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *