Il grazie ai volontari

Una serata dedicata ai volontari di Gusti di frontiera. Dai ragazzi del gruppo coordinato dal Punto giovani e dalle politiche giovanili del Comune, fino alle squadre della Protezione civile, degli Alpini e dei radioamatori. Questi i volontari che ieri sera nella sede della Protezione civile hanno ricevuto dalle mani del sindaco Ettore Romoli e dell’assessore ai Grandi eventi Arianna Bellan l’attestato di partecipazione alla 12esima edizione di Gusti di frontiera. Un momento per ritrovarsi dopo l’esperienza più che positiva della kermesse, che quest’anno lo ricordiamo ha fatto registrare l’ennesimo record con mezzo milione di visitatori. Da record però, anche lo sforzo dei volontari che si sono impegnati, e con loro gli uomini e le donne della Croce verde, delle forze dell’ordine e della Polizia municipale, per tutti i quattro giorni del weekend goriziano più affollato dell’anno, offrendo incessantemente informazioni e aiuto ai visitatori, in particolare ai tanti arrivati da fuori città e da fuori regione. Come anticipato pochi giorni fa, il gruppo di volontari del Punto giovani e del settore comunale per le politiche giovanili ha espresso la volontà di proseguire nel segno di questa esperienza, proponendo diverse attività da organizzare durante l’anno. Fra tutte, per il momento, l’attenzione si sta concentrando sulle iniziative per rivitalizzare via Rastello, e l’attivazione della banca del tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *