Il giorno della Pozzuolo

È tempo di cerimonie per la brigata Pozzuolo. I suoi uomini sono da poco rientrati dopo il semestre trascorso in Libano alla guida dell’operazione Leonte, e stamattina riceveranno l’abbraccio della nostra città. L’appuntamento è in piazza Vittoria alle 10 per lo schieramento del reggimento di formazione e l’afflusso di labari, medaglieri e gonfaloni, compresi gli stendardi del 4° reggimento Genova cavalleria e del reggimento logistico Pozzuolo del Friuli. Al microfono saliranno il sindaco di Gorizia, Ettore Romoli, il comandante della brigata, generale Ugo Cillo e la massima autorità militare, il cui nome non è stato ancora svelato dalla stessa brigata. La cerimonia dovrebbe chiudersi entro le 11. Nel corso del semestre trascorso alla base “Millevoi” di Shama, nel sud del Libano, la brigata goriziana ha svolto oltre 37.500 attività operative diurne e notturne, 4 mila attività operative congiunte con le forze armate libanesi e completato 58 progetti di cooperazione civile e militare. Per gli uomini della Pozzuolo si è trattato del quinto mandato nella terra dei cedri, dopo che nel 2006 venne affidato alla brigata di cavalleria in primo incarico nell’allora nuovo teatro operativo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *