Il folklore conquista la “Villa”

Il Festival del Folklore di Gorizia ha portato ieri sera a Villa Manina uno degli spettacoli più affascinanti degli ultimi anni. Nella serata di apertura del 42esimo Festival, si sono alternati sul palco di Codroipo i gruppi del Kenya, del Cile, dell’Isola di Pasqua e della Russia, presenza fissa della manifestazione goriziana. Da subito hanno colpito le danze degli africani e i ritmi dell’isola del Pacifico, mentre sono state come sempre apprezzate le tradizioni di Russia e Cile. Spettacoli dunque di altissimo livello, cosa che complica piacevolmente il ruolo della giuria, alla quale come ogni anno si affiancherà il voto popolare.
Questa sera i primi spettacoli a Gorizia, nella consueta cornice di Piazza Cesare Battisti e, in caso di pioggia, nella vicina palestra dell’Unione Ginnastica Goriziana. Aprirà la serata, alle 20.30, il concerto dell’Orchestra civica di fiati “Città di Gorizia”, a cui seguirà la cerimonia di apertura e l’attesa accensione del tripode dell’amicizia. Poi, alle 21.30, le esibizioni del gruppo “Santa Gorizia”, dei russi dell'”Iskorka” e dei peruviani del “Cidan”. Domani, invece, sarà la giornata del convegno sulla trasmissione culturale tra le generazioni e delle ultime esibizioni prima della sfilata finale, in programma domenica.

Clicca su un’immagine per ingrandirla. Muoviti tra le immagini con le frecce della tastiera. Grazie a Roberta per le foto.
[Not a valid template]

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *