Gusti, un fiume tra gli stand

Le cifre ufficiali non sono state ancora annunciate, ma difficilmente indicheranno una situazione diversa da quella che sembra essere una sensazione diffusa tra i goriziani. L’afflusso a Gusti di frontiera, per quanto possibile, ha subito un ulteriore incremento rispetto all’edizione già da record dello scorso anno. Insomma, anche in questo weekend il numero di persone che hanno affollato le vie e le piazze della nostra città dovrebbe avere abbondantemente superato il mezzo milione. I 350 stand hanno lavorato a pieno regime grigliando e sfornando specialità e piatti tradizionali, con un continuo via vai di clienti. Da via Rastello a piazza Municipio, passando per corso Verdi, concerti e musica dal vivo hanno animato la festa fino a tarda notte. Gli stand saranno aperti ancora oggi dalle 10 alle 24. I bus-navetta saranno a disposizione di chi arriverà a Gorizia in treno e di chi utilizzerà i parcheggi scambiatori individuati al Palabigot, al quartiere fieristico, alla Casa Rossa e alla Sdag già a partire dalle 10.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *