Guidolin suona la carica

Totò Di Natale.
Totò Di Natale.
Francesco Guidolin non si fida dello Sporting Braga. E per questo vorrà vedere i suoi ragazzi dare il massimo stasera nell’andata del preliminare di Champions League.
«Dovremo essere bravi a restare concentrati» ha detto il tecnico, «perché il Braga ha tanta qualità e batterli non sarà facile». Non vuole neanche sentir parlare di confronti, Guidolin, né sui precedenti con le portoghesi né sul preliminare dello scorso anno contro l’Arsenal, secondo molti assai più complicato di questo.
Guidolin non si sbilancia sulla formazione, anche se le voci delle ultime ore confermano quelle dei giorni scorsi. Con Muriel bloccato a Udine da un problema muscolare (non sembra nulla di grave) e Allan ancora privo di tranfer, obbligatorio per giocare in gare ufficiali, non sembrano esserci grandi dubbi. Badu e Maicosuel partiranno molto probabilmente dalla panchina. Esordio ufficiale per Brkic, e attacco in mano all’esperienza di Di Natale e al giovane talento di Fabbrini. E proprio capitan Di Natale ha partecipato con Guidolin alla conferenza stampa della vigilia. «È un sogno che si avvicina – ha detto il numero 10 – noi siamo qui per cercare di vincere. Siamo una bella squadra e passare il turno è l’unico obiettivo».
Nel frattempo, circa 200 tifosi bianconeri hanno raggiunto il Portogallo per assistere al match di stasera. Fischio d’inizio alle 20.45. Il ritorno, lo ricordiamo, si giocherà il 28 al Friuli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *