Grandine sul Collio, danni per 10 milioni di Euro

Un grappolo d'uva danneggiato dal maltempo.
(FOTO WEB)
La grandine caduta sul Collio goriziano nella notte tra venerdì e sabato scorsi ha causato danni per più di 10 milioni di Euro. A stimare i danni è stata, nella giornata di oggi, la Coldiretti, Confederazione Nazionale dei Coltivatori Diretti.
Non inizierà, quindi, la vendemmia delle prestigiose uve bianche friulane, i cui vini vengono apprezzati in tutto il mondo, in programma a breve.
In seguito alla violenta grandinata, sono iniziati alcuni sopralluoghi al fine di avviare le pratiche di dichiarazione di calamità naturale. Gli unici viticoltori che sono usciti indenni dalla grandine sono coloro che hanno sottoscritto un’assicurazione contro gli eventi atmosferici. Assicurazione che, però, non è alla portata delle piccole aziende.
Il maltempo di venerdì ha causato danni non solo ai viticoltori, di certo i più danneggiati, soprattutto dal punto di vista economico, ma anche alle coltivazioni di mais e soia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *