Granate sul Calvario

Due granate di artiglieria calibro 75 ad alto esplosivo, di fabbricazione italiana e risalenti alla prima guerra mondiale, sono state rinvenute in un’area boschiva del monte Calvario, alla quale si accede dalla strada Volontari Irredenti Giuliano – Trentini. La loro presenza era stata segnalata da un escursionista, che aveva avvertito i carabinieri della stazione di Montesanto. Sul posto sono intervenuti gli artificieri del 3° Reggimento Genio Guastatori di Udine, allertati dalla prefettura di Gorizia. Le due granate sono state quindi prelevate dalla squadra dell’Explosive Ordnance Disposal e trasportate nell’area individuata per le operazioni di brillamento, sul greto del Torre, nel territorio comunale di Medea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *