Granata a Redipuglia

Non si fermano i ritrovamenti di ordigni e residuati bellici della prima guerra mondiale del nostro territorio. L’ultimo, solo in ordine di tempo, è avvenuto a Fogliano Redipuglia, dove gli artificieri del Genio Guastatori di Udine sono intervenuti in seguito al ritrovamento di una granata di artiglieria in una zona boschiva di via del Carso. L’ordigno, calibro 75 ad alto esplosivo di fabbricazione italiana, era stato segnalato ai carabinieri della stazione di Fogliano Redipuglia da un escursionista ed è stato fatto brillare sul greto del Torre, a Medea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *