Grado, lavori in basilica

Si preannunciano settimane di lavoro per la basilica patriarcale di Grado. La chiesa dedicata a Sant’Eufemia, tanto cara ai cittadini dell’isola del sole, è e sarà oggetto di un intervento di restauro mirato a sostituire le antiche finestre, ormai danneggiate dal tempo e dalle intemperie. Gli infissi, infatti, non erano più adatti e, oltre che essere usurati e quindi lasciar passare il freddo durante i mesi invernali, erano diventati obsoleti e rischiavano di diventare un pericolo per chi avesse avuto intenzione di visitare la millenaria basilica. Intervento oneroso, dunque, ma di necessaria attuazione. Per agevolare gli operai, inoltre, il parroco, monsignor Michele Centomo, ha deciso unitamente al consiglio pastorale gradese di sospendere tutte le celebrazioni liturgiche sia feriali che festive fino al 2 aprile, domenica delle Palme, spostandole a San Grisogono, in città giardino, e nella adiacente Basilica delle Grazie. Così facendo gli addetti ai lavori potranno muoversi liberamente anche per concludere in tempi celeri il cantiere. Di fatto le finestre della parete sinistra sono già state tutte sostituite. Ora si procederà a quelle della parete destra ed infine, dopo Pasqua, a quelle del presbiterio e della facciata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *