Gradisca si fa etnica

Le culture e le cucine dei cinque continenti si incontrano a Gradisca. Inizia oggi il primo dei due weekend dedicati all’ “Ethnic festival”, giunto ormai alla sua quindicesima edizione e tra gli appuntamenti fissi dell’Isontino. I primi stand, attrazione principale della festa, apriranno i battenti già alle 17, mentre l’inaugurazione ufficiale del festival, alla quale parteciperanno come di consueto anche le formazioni che daranno vita al Trofeo Rocco e al “Mundialito”, è in programma poco dopo le 20 all’ingresso del viale centrale della spianata di piazza Unità d’Italia. Nel frattempo, alle 19.15 in Sala Bergamas si terrà la tavola rotonda promossa dalla Caritas diocesana e collegata a Ethnic festival sul tema “Migrazioni: oltre le difficoltà, le prospettive”, mentre a partire dalle 22 prenderanno il largo le atmosfere, le musiche e i sapori d’oltremanica con un omaggio speciale ai Beatles e ai piatti tipici della cucina inglese. Dopodomani, sabato 26 aprile, sarà invece tempo della tradizionale “Notte bianca”, con negozi e locali che faranno le ore piccole, mentre la serata di domenica sarà “verdeoro” grazie alla “Festa do Brasil”, verso i prossimi mondiali di calcio. Ethnic festival tornerà a Gradisca anche dal prossimo mercoledì, 30 aprile, al 4 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *