Gradimento dei partiti, primi sondaggi
Beppe Grillo sorpassa la Lega

Emanuela Botteghi
Emanuela Botteghi, candidata sindaco per il Movimento 5 stelle.
In testa il Pd, pochi punti indietro il Pdl. Poi la notizia: il Movimento 5 stelle, lanciato da Beppe Grillo nel 2009 e che si presenterà per la prima volta a Gorizia alle comunale del prossimo 6 e 7 maggio, ha superato la Lega Nord, che sta facendo i conti con il momento più buio della sua storia.
I dati del sondaggio, realizzato da Swg in esclusiva per la trasmissione Agorà di Rai3, confermano il Partito Democratico quale primo partito italiano, seguito a pochi punti percentuali dal Popolo della Libertà, che sembra aver retto la botta del cambio al vertico Berlusconi-Alfano. Poi i grillini, che distaccano la Lega di appena uno 0,1%.
Volendo fare un confronto con le forze politiche che presenteranno il loro simbolo alle prossime elezioni comunali, la coalizione di centro destra, che appoggia la candidatura di Ettore Romoli, sarebbe in testa con il 44,9%, al quale andranno aggiunti i risultati della Civica per Gorizia e del partito dei Pensionati, non considerati nel sondaggio Swg.
Al candidato di centro sinistra, Giuseppe Cingolani, andrebbe il 40,9% dei voti, da sommare a quelli di Ritorno a Futuro, Gorizia è tua e del Forum per Gorizia, lista orfana del suo leader e fondatore, Andrea Bellavite.
Il Movimento 5 stelle si assesterebbe dietro le due potenze con il 7,2% a favore di Emanuela Botteghi, candidata dei grillini. Resta invece tutto da scoprire il risultato di Fabrizio Manganelli, che, letti questi dati, potrebbe ricoprire in ottica ballottaggio l’ambito ruolo di “ago della bilancia”.
La nota triste arriva però dal dato sull’affluenza. Sembra che un elettore su due, infatti, non andrà a votare o è indeciso. L’affluenza, in questo caso, potrebbe di poco superare il 50% degli aventi diritto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *