Gli eroi di Anfield

Di Natale festeggia il gol dell'1-1.
Di Natale festeggia il gol dell'1-1.
Contro il Liverpool, nella sua tana di Anfield, è arrivata l’impresa dell’Udinese. Una rimonta che in pochi osavano sperare, soprattutto dopo l’inizio tutt’altro che incoraggiante.
Ma i ragazzi hanno saputo reagire al gol di Shelvey, restare in campo anche con la testa nonostante lo svantaggio, la forza dell’avversario e Anfield, che anche in Europa League registra il tutto esaurito (impareremo mai?). La reazione del secondo tempo regala ai tifosi un’impresa dal sapore storico. Quella di ieri, ne siamo certi, è una di quelle partite che si racconteranno ai nipotini, ricordando il genio di Totò e il sinistro di Pasquale. E la fortuna dell’autogol, certo, perché per vincere queste partite devi avere anche la fortuna dalla tua parte. Quasi ogni squadra ha nel proprio almanacco una partita del genere, Davide che batte Golia, la provinciale che batte i campioni, i pronostici che si ribaltano del tutto. Ed era giusto che anche l’Udinese ne potesse ricordare una così.
E Udine l’ha dimostrato, animandosi al triplice fischio finale per festeggiare l’impresa di Anfield, con tifosi scesi in Piazza e caroselli un po’ ovunque, in attesa del ritorno degli eroi, che a Udine ora gli attende un bagno di folla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *