Gianesini Ardita sempre al top

Sesto referto rosa consecutivo per la Gianesini Ardita, che vince largamente il derby isontino con la Ferroluce Romans e si presenta allo scontro diretto con il Breg appaiato in vetta a quota 40 punti.

D’Amelio inserisce Ciccio Leban nello starting five accanto a Petrovic e la risposta è immediata: tap-in e fallo e vale del numero 11 biancoblù nel parziale iniziale di 10-2 dei goriziani. L’Asar risponde con un altro ex molto motivato, Dade Dreas, autore di 5 punti in striscia (schiacciata e gioco da tre punti) per il mini-break che riporta gli ospiti a -3 (12-9) al 6’. Il protagonista assoluto negli ultimi 4’ del primo quarto è Andrea Zuliani, che con una tripla, un tap-in acrobatico e un canestro a fil di sirena permette alla squadra di casa di doppiare Romans al 10’ (22-11).

Nel secondo quarto iniziano a martellare il canestro anche Delpin e Petrovic, alla Ferroluce non basta Dreas per contenere la marea biancoblù, anche perché quando Zucco ordina la zona Musulin e Luppino si mettono a sganciare triple: 38-19 Ardita a 4’ dal riposo.

Seconda metà di gara senza storia, al 5’ del terzo quarto la Gianesini tocca il +20 (54-34) con Luppino smarcato da Marcetic e dilaga nel finale di partita: Leban aveva aperto, ed è sempre lui a chiudere, siglando il +28 (88-60), massimo vantaggio prima della tripla di Gaggioli che fissa il punteggio sull’88-63 finale.

Così coach D’Amelio a fine gara: “Ottimo il nostro approccio alla gara, era importante vincere per presentarsi alla sfida col Breg a pari punti. Gli obiettivi erano attaccare bene il canestro ed essere intensi in difesa, direi che li abbiamo centrati entrambi. I lati negativi della serata? A fine secondo quarto abbiamo subito concesso facili rimbalzi offensivi a Romans, poi nel terzo periodo abbiamo ripreso a macinare gioco facendo valere il maggior peso sotto le plance”. Il tecnico goriziano spende una parola in più per Ciccio Leban: “Da ex sentiva molto la partita, si è allenato molto bene in settimana e direi che in campo si è visto”.

Breg-Gianesini, match che con tutta probabilità vale il primo posto nella regular season, è in programma sabato 31 marzo alle 20.30 alla palestra Klabjan di San Dorligo della Valle. All’andata gli uomini di Krasovec s’imposero per 80-73.

GIANESINI ARDITA-FERROLUCE ROMANS 88-63 (22-11, 45-28; 59-40)

GIANESINI ARDITA: Basile 2, Musulin 11, Pais 3, Luppino 13, Leban 9, Marcetic 8, Delpin 9, Gandolfi ne, Zuliani 14, Petrovic 19. Coach: D’Amelio.

FERROLUCE ROMANS: Binutti 12, Musig, Gaggioli 7, Tomat, Costa 4, Mazzitelli 1, Dreas 23, Ilic, Valentinuz, Cabas ne, Bullara 10, Gennaro 6. Coach: Zucco.

Arbitri: Fabris di Mossa e Dagri di San Lorenzo.

Tiri liberi: Gianesini 5/8, Ferroluce 8/12.

Nessun uscito per 5 falli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *