Friuli sott’acqua

Sono state 283 le richieste di aiuto e le segnalazioni legate all’emergenza maltempo che il Nue ha smistato nella sola giornata di ieri alle sale operative dei vigili del fuoco della nostra regione. Le foto che vi proponiamo d’altronde descrivono bene la situazione: strade trasformate in fiumi, alberi in strada, giardini privati e scantinati allagati. Situazioni che hanno richiesto l’intervento di ben 153 volontari di protezione civile di 35 comuni, con 51 automezzi, impiegati in particolare per allagamenti di strade e scantinati in 28 comuni della nostra regione (Isontino escluso). Le località dove la pioggia è scesa più abbandonate sono stati Talmassons (140.6 millimetri) e Pavia di Udine (112.4). Paura a Palmanova, dove un fulmine è caduto su due cipressi del cimitero austroungarico, e a Codroipo dove un uomo di 71 anni ha dovuto affidarsi ai vigili del fuoco per uscire dalla sua auto, nella quale stava iniziando a entrare l’acqua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *