Finto ordigno, treni bloccati

Quattro ore di interruzione lungo la linea Trieste-Monfalcone. La circolazione ferroviaria è ripartita soltanto nella tarda mattinata in seguito all’intervento degli artificieri che hanno fatto brillare un finto ordigno rinvenuto nel primissimo mattino di oggi ai margini dei binari, a Monfalcone, vicino a una galleria della linea merci che porta allo scalo portuale. Il finto ordigno era composto da due bombolette collegate da un filo. Come si può facilmente immaginare, tanti sono stati i disagi causati a pendolari e viaggiatori, accompagnati a Trieste e Monfalcone con dei bus sostitutivi. Quello di oggi è il secondo stop al traffico ferroviario sulla stessa linea nel giro di una settimana, dopo il tamponamento avvenuto pochi giorni fa vicino alla stazione di Bivio di Aurisina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *