Fedelissima in marcia

Il cuore di Gorizia è stato attraversato questa mattina dai marciatori della Fedelissima. L’annuale marcia promossa dai Carabinieri, che quest’anno ricorda inoltre il duecentesimo anniversario della fondazione dell’Arma, ha infatti toccato oggi l’Isontino per giungere nei luoghi simbolo della nostra città. Ad accoglierli, come da programma, una delegazione del gruppo marciatori Gorizia, che ha “scortato”, per così dire, i tre podisti dall’incrocio di Savogna fino al Parco della Rimembranza, quindi lungo Corso Italia e Corso Verdi, per giungere alla caserma del Comando provinciale per l’incontro con il comandante Antonio Minutoli. Ultima tappa, prima della ripartenza verso Udine, è stata infine quella in Municipio, dove i tre Carabinieri sono stati accolti dal sindaco Ettore Romoli. La marcia della Fedelissima, come ogni anno, si pone l’obiettivo di promuovere i valori che da sempre sono il vero fuoco dell’Arma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Clicca su un’immagine per ingrandirla. Muoviti tra le immagini con le frecce della tastiera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *