Farmacie, cambio in vista

«Lasciamo in eredità un’azienda viva, con personale motivato e in piena salute». Così il presidente uscente delle Farmacie Comunali, Roberto Silli, in merito all’ormai prossimo passaggio di consegne con il suo successore, in programma entro un massimo di 45 giorni dopo il voto di domani. Il successore di Silli sarà infatti nominato dal nuovo sindaco di Gorizia. Nel frattempo, l’ultimo bilancio consuntivo delle Farmacie comunali si è chiuso con un utile netto di 223.437 euro, quasi il triplo rispetto al dato di 5 anni fa, quando entrò in carica l’attuale cda. «In questo mandato siamo stati in grado di migliorare il servizio delle farmacie» ha spiegato Silli, «pur mantenendo inalterato il numero di dipendenti e riuscendo ad aumentare anche il fatturato per metro quadro. Risultati che sono stati raggiunti in maniera più accentuata negli ultimi due anni e per i quali devo ringraziare, oltre ai membri del cda, anche chi lavora nelle nostre farmacie». L’azienda speciale farmaceutica, che racchiude le farmacie di Sant’Andrea e Sant’Anna, ha registrato nel 2016 un fatturato pari a 2.472.465 euro, quasi 52 mila euro in più rispetto all’anno precedente, con 1.649.567 euro per acquisto merci e 367.815 euro per il costo del personale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *