Ex tram in sicurezza

I recenti crolli della copertura, di cui ormai rimane soltanto qualche brandello, hanno fatto scattare la corsa alla messa in sicurezza dell’ex rimessa dei tram, in via di Manzano. Il Comune, nell’ambito di un intervento urgente per la messa in sicurezza dell’immobile, ha affidato infatti l’incarico alla geologa Oriana Perco la redazione di una prova geofisica, alla ditta Buffon di Mossa il sondaggio esplorativo attraverso due scavi per verificare la fondazione del muro portante della rimessa, e a Telecom di procedere all’individuazione dell’esatta ubicazione degli impianti telefonici, per evitare eventuali danneggiamenti dovuti proprio alle attività di scavo. L’intenzione dell’amministrazione comunale resta quella di ricavare nell’area un parcheggio che, vista la vicinanza alla stazione ferroviaria, possa essere sfruttato anche dai pendolari che ogni giorno per motivi di studio o di lavoro viaggiano su rotaia. «Esiste già un accordo con Apt -aveva confermato il sindaco Ettore Romoli- ma è legato in maniera indissolubile all’esito della gara per la gestione del trasporto pubblico, che al momento vede l’Apt nella squadra vincitrice. Se non assisteremo a ricorsi potremo proseguire a elaborare il nuovo progetto del parcheggio, prevedendo da una parte il salvataggio della struttura e dall’altra la riconversione dell’area affinché possa ospitare un certo numero di vetture».

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *