Ex bagni, lavori a fine mese

Al via la procedura negoziata per l’affidamento dei lavori di bonifica e rimozione dell’amianto dalla copertura dell’edificio dell’ex stabilimento bagni di via Cadorna. Ieri in Municipio a Gorizia sono state sorteggiate le 20 imprese invitate a sedersi al tavolo delle trattative, sui cui nomi ovviamente vige il più stretto riserbo. L’importo previsto per la bonifica del tetto dell’edificio è di 160.800 euro, coperti anche grazie a un contributo della direzione centrale per l’ambiente e l’energia della Regione, pari a 60.800 euro. L’impresa che sarà selezionata dal comune al termine della procedura negoziata dovrebbe essere in grado di avviare l’intervento, salvo intoppi sul piano burocratico, tra la fine di maggio e l’inizio di giugno. Ci vorranno quattro mesi di lavoro. Le prime verifiche sulle condizioni del vecchio stabilimento, rimasto in attività fino alla metà degli anni Novanta, risalgono al 2010, quando si evidenziò la presenza di lastre in eternit. Un anno fa, poi, l’orditura portante in legno della copertura subì dei crolli, provocando la liberazione di fibre di amianto. L’attuale copertura in fibrocemento risale al marzo 1906, quando venne rimpiazzata quella in coppi di cemento risalente al 1876. Il prossimo intervento di bonifica, come si legge nella relazione tecnica redata dallo studio Di Dato & Meninno architetti associati, oltre alla rimozione delle lastre di cemento amianto riguarda «parte della lattoneria deteriorata, grondaie e pluviali, la bonifica dei canali di gronda e la sostituzione con lastre di lamiera preverniciata e di canali di scolo in lamiera zincata». Nel frattempo, il comune di Gorizia ha deciso di affidare attraverso procedura negoziata anche i lavori di messa in sicurezza di un altro immobile che versa in condizioni ormai pietose, l’ex rimessa dei tram, in via di Manzano. Si tratta del primo passo verso la sua riconversione in parcheggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *