èStoria, oggi tocca a Stella

La serata di ieri ha visto arrivare i primi applausi di questa 13esima edizione. Tutti riservati a Carla Fracci, che dal palco del teatro Verdi di Gorizia ha narrato la prima delle storie di Italia mia, il tema scelto quest’anno per il festival goriziano della storia. Festival che sarà ufficialmente inaugurato stasera alle 18.30 nella tenda Erodoto ai giardini pubblici, dove è atteso Gian Antonio Stella per una conferenza dal titolo “Patria, patrie, patrimonio”, sul valore delle identità. Sempre nella tenda Erodoto, ma alle 15.30, si parla di prima, seconda e terza repubblica, interrogandosi sul percorso dell’Italia repubblicana, con Guido Formigoni, Agostino Giovagnoli e Marcello Veneziani. Alle 17.30 nella vicina tenda Apih, invece, interverrà il ministro della salute, Beatrice Lorenzin, che insieme a Pietro Tarticchio parlerà del trattato di pace dopo la seconda guerra mondiale e la perdita da parte dell’Italia di parte della Venezia Giulia, l’Istria e la Dalmazia. Questa sera alle 20.45 al teatro Verdi andrà infine in scena lo spettacolo “L’Isonzo racconta”, per la regia di Aristide Genovese e Piergiorgio Piccoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "èStoria, oggi tocca a Stella"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *