Eni, domani apre lo sportello

Uno sportello a cui rivolgersi per fare un po’ di chiarezza, dopo il caos sorto in occasione del passaggio da Est Più a Eni. Sarà aperto domani in Villa Olivo, accanto alla sede della Provincia di Gorizia in Corso Italia, dove resterà aperto fino alla fine dell’anno. Le domande più frequenti da parte dei cittadini si concentreranno sul nodo bollette e sulle cauzioni, che Eni ha già inserito nella prima bolletta di tutti gli utenti che non hanno provveduto a effettuare la domiciliazione bancaria o postale, e a quelli che avevano già dichiarato i dati in precedenza, ma durante le operazioni di passaggio questi sono risultati non aggiornati. Si tratta di somme, avevano già chiarito i vertici di Eni pochi giorni fa durante un incontro con Regione e Provincia, che sarà restituita nella prima bolletta utile a tutti gli utenti che nel frattempo comunicheranno i dati per la domiciliazione. È sufficiente una telefonata al numero verde 800 900 700. Per ulteriori dettagli, da domani ci si potrà rivolgere allo sportello di Corso Italia, da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12.30, e nei pomeriggi di lunedì e mercoledì dalle 15 alle 17.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *