È morto Ceccotti, lo ricordano Romoli e Cingolani

Silvano Ceccotti.
Sembra sia stato un problema cardiaco a togliere la vita a Silvano Ceccotti, 58 anni, ritrovato senza vita da alcuni familiari al rientro a casa verso le ore 12 di oggi.
Laureato in psicologia, psicoterapeuta, assessore comunale alle Politiche sociali durante i primi tre anni di giunta Brancati, Ceccotti attualmente ricopriva il ruolo di Dirigente Responsabile presso il Consultorio dell’Azienda per i Servizi Sanitari n.2 Isontina.
Appresa la notizia, Giuseppe Cingolani ha inoltrato un comunicato in cui ricorda di Ceccotti «le idee, l’impegno, la pacatezza, la cordialità e la signorilità che hanno arricchito tutti quelli che in questi anni lo hanno conosciuto».
Raggiunto telefonicamente, anche il sindaco di Gorizia, Ettore Romoli, ha espresso il proprio dolore per la perdita di un amico per cui il primo cittadino provava stima sia sul piano professionale che su quello politico. «La morte di Silvano – ha poi aggiunto Romoli – è una perdita enorme per questa città».
Ceccotti avrebbe dovuto partecipare, questa sera, ad un incontro sull’affidamento dei minori, organizzato da un’associazione privata in ottica di una possibile collaborazione con l’Azienda Sanitaria ed il Comune di Gorizia. Sicuramente a lui andrà un ricordo speciale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *