Dove sorgerà il McDonald’s

L’apertura del ristorante fast-food in città è l’argomento della settimana, ma non è ancora chiaro dove svetterà l’insegna con la grande emme gialla.
Dalle primissime indiscrezioni, sembra che il misterioso locale si trovi in via Trieste, dove oggi, però, i posti a disposizione sono pochi. Dall’incrocio con via di Manzano, sul lato destro della via vi è un locale lasciato libero dal trasloco della piadineria La Sosta in via Alvarez, ma il locale, piccolo persino per una piadineria di successo, non può sembrare adatto ad ospitare cucine, magazzini e sala di un ristorante McDonald’s. Procedendo con ordine, il primo spazio libero è l’ex Moby Dick, al piano superiore del supermercato Ins.

Il negozio Italpet, una delle possibili destinazioni di McDonald's a Gorizia.
(FOTO GOOGLE STREET VIEW)
Lo spazio, tutt’ora in vendita, al contrario del primo sembra perfino troppo ampio. Domandando ai commessi del supermercato, si viene però a sapere che, proprio lì sopra, si sposterebbe il negozio di articoli per animali domestici Italpet, spostandosi di pochi metri dall’attuale sede, proprio in via Trieste, e lasciando così un eventuale spazio al franchising americano. Queste voci di corridoio, anzi, di supermercato, sono però smentite dal proprietario di Italpet e della struttura che ospita Ins. Per curiosità, se McDonald’s andasse veramente a sostituire l’attuale Italpet, troverebbe come vicino di bottega il supermercato biologico Cuore Bio. Guarda il destino, a volte…
Provando però a cambiare zona e valutare alcuni ambienti dimenticati del centro città e della periferia, sorgono in pochi minuti due validissime alternative a via Trieste. Sul lato sinistro di via XXIV maggio, all’altezza dell’incrocio con via Codelli, sono liberi gli spazi che in passato ospitarono la cartoleria Centrale prima e una deliziosa pasticceria artigianale poi. Una sede che aggevolerebbe il traffico di studenti, sia dal liceo scientifico “Duca degli Abruzzi”, che dalla vicina via Diaz, sede del liceo socio–psico–pedagogico e dell’Università di Udine.
Uscendo invece dalla città, imboccando quindi la trafficata e rivitalizzata via Terza Armata, ci viene in mente quel cubo di specchi che ha ospitato due locali della movida goriziana: Box e C’est la vie. Il locale, infatti, è in vendita, ma appena dal 29 agosto. Ed è forse proprio questo particolare a cancellare il sospetto su quello che, in vista dell’apertura del collegamento autostradale tra Italia e Slovenia, poteva rappresentare un ottima alternativa al classico autogrill.

Cerchiamo di raccogliere e quantificare le ipotesi avanzate per la sede del ristorante McDonald’s. Tutti gli utenti potranno rispondere al sondaggio dalle ore 16 di oggi (mercoledì 31 agosto) alle ore 16 di martedì 6 settembre, quando i dati verranno raccolti e sommati a quelli ricevuti tramite Facebook, dove sulla nostra pagina ufficiale sarà possibile votare il medesimo quesito.
A voi il voto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *