Dimentichiamo Roma

Ultime ore di preparazione per l’Udinese che stasera ospita il Catania per il turno infrasettimanale di campionato. Tra le novità più liete, il ritorno di Dusan Basta, convocato ma difficilmente in campo dal primo minuto minuto. L’infermeria è ancora piena, aspettando i rientri di Muriel, Pinzi, Benatia e Pasquale. Assenze che potrebbero essere pesanti ma, Roma docet, lo spirito di squadra e un pizzico di fortuna a volta sono sufficienti.
Sulla formazione vi è un’unica certezza: Di Natale subito in campo. Anche per il capitano si parlava di turnover (Guidolin è molto attento a preservare il suo diamante) in vista dei prossimi incontri e per rifiatare proprio dal match dell’Olimpico. I campi, così, dovrebbero riguardare altri ruoli.
Tattica a parte, quello che i ragazzi si troveranno di fronte sarà un Catania ferito dalla sconfitta di domenica scorsa, da quelle due sviste arbitrali che li hanno fatti infuriare. È una squadra che, oltre alla rabbia, ha i piedi buoni e sa giocare a calcio, anche per merito di mister Maran.
Da mister a mister, il nostro Guido ha svelato il segreto per tornare ad essere quelli del secondo tempo di Roma: dimenticarla. Lasciarsi alla spalle la prestazione con i giallorossi e ripartire da zero. Ogni domenica così, senza cullarsi delle vittorie di prestigio. Valgono 3 punti come le altre, e stasera quei 3 punti saranno importantissimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *