Da un bianconero all’altro.

Il cileno Mauricio Isla.
Il cileno Mauricio Isla.
I gioielli dell’Udinese spopolano sul mercato.Due,a meno di sorprese dell’ultimo minuto,non cambiano colori di maglia ma solo ci aggiungono un po’ di tricolore e qualche centinaia di migliaia di euro.Asamoah conclude oggi le visite mediche e Isla le inizia.Non hanno resistito al richiamo della Juve.Curiosita’.Per Asa e’ un ritorno a Torino.All’arrivo dal Ghana,acquistato dall’Udinese,fu lasciato in prestito al Toro,avendo esaurito i tesseramenti extracomunitari.Nessuna presenza in prima squadra.I due gioielli hanno fruttato ai Pozzo 30 milioni di euro(15 a testa)per la comproprieta’ con obbligo di riscatto da parte della Juve(le solite operazioni in leasing della Vecchia Signora)per altri 30 milioni.Ma non ci sono solo Asamoah e Isla nelle brame di vari club.L’Inter sta trattando seriamente Samir Handanovic,il portierone sloveno che dovrebbe sostituire Julio Cesar.In questo caso si tratta partendo da 18 milioni che potrebbero abbassarsi con adeguate contropartite tecniche,tra le quali Coutinho che dopo un buon spezzone di campionato in Spagna sembra decisamente cresciuto e potrebbe ricoprire quel ruolo di trequartista che Guidolin richiede dopo vari esperimenti non positivi lo scorso anno.In alternativa piace il neo azzurro Diamanti che il Bologna tenta di riscattare dal Brescia.I felsinei cercano una punta e Floro Flores potrebbe entrare in un gioco di scambi.E un altro gioiellino,Benatia’,e’ nei piani del Napoli che lo affiancherebbe all’ex bianconero Inler.E poi?Mah,si dice che Barreto piace molto al Torino,come del resto Domizzi.Sembra pero’ impossibile che Pozzo sguarnisca cosi’ la sua Udinese anche quest’anno impegnata su due fronti:Champions e campionato.Alcuni acquisti,comunque,sono gia’ stati fatti,proprio in ruoli dove si prevedevano partenze.Il centrocampista brasiliano,Williams,e il connazionale Allan che pero’ rimarra’ al Vasco de Gama fino a gennaio.Poi il difensore francese Heurteaux,oltre al rientro di Muriel e Quadrado che hanno disputato a Lecce un ottimo campionato.Tra i rientri anche Angella dal Siena,Mori dal Grosseto,Silva dal Novara e l’attacante Dani Benitez dal Granada(altra societa’ controllata dai Pozzo)come del resto i cileni Campos e Carrasco,acquistati e parcheggiati in Spagna.E infine,non dimentichiamo Badu,quasi pronto dopo il grave infortunio.Insomma,la materia prima non manca.Bisognra’ vedere se saranno all’altezza dei partiti e se Guidolin sara’ capace di fare l’ennesimo miracolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *