Costa dei barbari a nuovo.

La Costa dei barbari si rifa’ il trucco.E’ una delle baie piu’ caratteristiche del golfo triestino,anche se abbastanza in degrado.Molto frequentata durante l’estate anche dai Goriziani e dagli Isontini piu’ in generale.E’ stato appena sottoscritto un accordo di programma tra la Regione e il comune di Duino-Aurisina(prima ancora un protocollo con il ministero dell’ambiente)per la riqualificazione ambientale e storica.Diventera’ un’area naturale protetta e usufruibile solo per la balneazione.Verranno recuperati anche gli antichi manufatti ormai degradati.Un’operazione dunque,di recupero,ma anche socio-economica e turistica.Cosa verra’ a costare il tutto?847 mila euro di fondi statali trasferiti al comune dalla Regione e altri 847 dello stesso comune di Duino-Aurisina.L’operazione maquillage si evolvera’ in cinque fasi che prevedono dapprima interventi sulla viabilita’,i marciapiedi,il belvedere,i percorsi pedonali,illuminazione,fognature e servizi igienici.Poi il recupero dei manufatti storici e infine,il percorso pedonale tra il centro di Sistiana e la baia.I tempi?Difficile dirlo ora.Si spera che i lavori principali possano essere terminati per la prossima estate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *