Corno inquinato, lettera al Governo

Luca Ciriani
Luca Ciriani
Luca Ciriani, vicepresidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, ha scritto una lettera a Giuliomaria Terzi di Sant’Agata, Ministro degli Esteri del Governo Monti, e a Corrado Clini, Ministro dell’Ambiente, in cui chiede l’intervento a livello di relazioni governative tra Italia e Slovenia, affinché Gorizia non debba più sopportare il carico dell’inquinamento del fiume Corno prodotto a Nova Gorica.
Il tema, che da anni crea problemi ai cittadini goriziani, potrebbe essere trattato già al prossimo incontro della Commissione mista italo-slovena per l’idroeconomia.
Ciriani, nella lettera, sottolinea che il Governo Sloveno ha ulteriormente posticipato la prevista costruzione del depuratore di acque a Nova Gorica dal 2011 al 2015. Ciò provoca ulteriori danni alle acque dell’Isonzo, ai costi di depurazione che devono essere affrontati dal Friuli Venezia Giulia.
Il ritardo, infine, provoca inquinamenti anche al bacino dell’Alto Adriatico con ovvie gravi conseguenze alle coste dell’intero Golfo di Trieste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *