Comune:pronto il “varo”

Tutto e’ pronto per il “varo della nuova Giunta comunale e del Consiglio.Avverra’,come preannunciato,il 28.Manca solo l’arrivo della tradizionale boccia di champagne,ovvero le ultime limature alla compagine di Governo e gli ultimi incontri della diplomazia guidata da Ettore Romoli nei panni di Kissinger,per spegnere gli echi di qualche mugugno.Rientra nella normalita’ del dopo elezioni.Comunque i quattro assessori del Popolo di Gorizia(il Pdl,di gran lunga partito di maggioranza relativa),sono Silvana Romano,Giudo Pettarin e Francesco Del Sordi(riconfermati anche nelle deleghe).Alla cultura invece una new entry:Rodolfo Ziberna o Dario Obizzi.L’Udc ha messo in campo il giovane Roberto Sartori,la Civica per Gorizia,Arianna Bellan,la Lega nord,Stefano Ceretta(anche lui riconfermato) e i Pensionati,Alessandro Vascotto,subentrato a Ferone,primo degli eletti ma che ha gia’ rassegnato le dimissioni essendo gia’ consigliere regionale(i Pensionati sono contro il cumulo degli incarichi).Il 28 maggio,prima seduta della nuova assemblea,oltre agli adempimenti di routine,verra’ eletto anche il presidente del Consiglio comunale che sara’,Rinaldo Roldo(altro riconfermato).A seguire,l’elezione del nuovo esecutivo e le dichiarazioni programmatiche del sindaco Ettore Romoli.E a chiudere il brindisi benaugurante,forse non a champagne,ma a ribolla gialla.Ma probabilmente uno spritz ci berra’ anche lunedi’ sera,al momento dell’ufficializzazione del nuovo esecutivo con relative deleghe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *