Cingolani: liberiamo le energie, per una Gorizia di nuovo grande

Giuseppe Cingolani (foto:Bumbaca)
Iniziata la campagna delle primarie del centrosinistra, vorrei presentare agli elettori il motivo e il senso della mia candidatura.

Sono un goriziano di 44 anni, sposato con Majda e papà di Sara, di 8 anni. Insegno filosofia, psicologia e sociologia al liceo delle scienze umane di Gorizia.

Mi sono impegnato direttamente in politica solo con il Partito Democratico, affascinato dal modo in cui nasceva, il bagno di partecipazione delle primarie, e dalla prospettiva di un partito realmente aperto ai cittadini e alla società.

Dal 2008, eletto segretario dei democratici di Gorizia, mi sono speso perché fossimo realmente un’associazione di cittadini uniti dalla passione per il bene comune. I nostri punti di forza sono stati il lavoro intenso sui contenuti, l’entusiasmo, la trasparenza, l’ascolto di chiunque volesse dare un contributo. Alcuni dei frutti ottenuti: le iniziative pubbliche frequenti e partecipate, i Gruppi tematici aperti, il programma per il rilancio di Gorizia, il grande risultato cittadino alle elezioni provinciali, un centrosinistra finalmente unito.

Credo che per Gorizia sia il momento di sprigionare le energie dal basso, attraverso l’impegno, la competenza, il coinvolgimento di tante persone libere e pulite, con lo slancio e la forza delle idee. Perciò ho accettato con convinzione ed entusiasmo la proposta di chi, in forza del lavoro fatto, mi ha chiesto di candidarmi a sindaco.

Gorizia ha tutte le potenzialità per essere ancora, come è avvenuto nel passato, una punta avanzata nella formazione della nuova Europa. OggiAggiungi un appuntamento per oggi questo significa realizzare non solo l’apertura internazionale, ma anche un nuovo modello di economia e di rapporti tra le persone, tra le comunità e con l’ambiente. Solo così potremo dare una risposta profonda alla crisi che ci attanaglia. La nostra città può diventare un cuore dell’economia verde, creando nuove opportunità di lavoro, con un distretto di ricerca applicata, una pianificazione urbana e piano energetico comunale che puntino sulla sostenibilità ambientale, sulle energie rinnovabili e l’efficienza energetica.

Abbiamo un invidiabile patrimonio culturale, storico, paesaggistico e vitivinicolo, da valorizzare in modo innovativo: museo diffuso, azioni di marketing, manifestazioni congiunte con i Comuni limitrofi, coscienti che la cultura non è solo conservazione del passato, ma capacità di esprimere in modo creativo le potenzialità di un territorio.

Per dare un futuro alla nostra città la priorità è il rilancio economico, il lavoro per i giovani, in modo da invertire il costante calo demografico. Ma una città ha futuro solo se è solidale e giusta, se è a misura di bambino, se promuove le pari opportunità, se si prende cura degli anziani, dei disabili e di chi è più colpito dalla crisi: disoccupati e precari in particolare.

Per tutto questo metto a disposizione la mia persona, la mia passione, le mie energie, confidando in numerosi compagni di cammino, per una Gorizia di nuovo grande.

Il mio programma si trova al link:

http://www.circolopdgorizia.it/?page_id=507

Giuseppe Cingolani

Candidato sindaco alle primarie del centrosinistra

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *