Cinema latino e teatro: gli eventi del 20 ottobre

Jorge Amado.
Jorge Amado.
Prima serata in compagnia dei grandi registi del Sudamerica a Miramare, dov’è in programma alle 20 presso l’Auditorium del Centro Internazionale di Fisica Teorica delle Nazioni Unite l’inaugurazione del 27esimo Festival del cinema latino e la proiezione del documentario “Realtà e magia di Jorge Amado”. Nei prossimi giorni il festival si sposterà al Teatro Miela e l’attenzione si concentrerà sulle figure di tre registi in particolare: il messicano Luis Estrada, il cileno Aldo Francia e la colombiana Camila Loboguerrero.
A Gorizia, invece, tiene ancora banco il teatro libero del “Festival Internazionale Castello di Gorizia”, che in questa edizione festeggia le 35 candeline del Terzo Teatro, stasera con gli attori vicentini de “La trappola”, pronti a mettere in scena “Il viaggiatore senza bagaglio”, di Jean Anoulih. Appuntamento alle 20.30 al Kulturni Dom.
La Classica fa stasera tappa ad Aquileia e Udine, all’Auditorium Zanon, dove alle 20.45 è in programma l’esibizione dell’Orchestra Academia Symphonica diretta dal Maestro Pierangelo Pelucchi che ripercorrerà le più celebri colonne sonore di film quali I Pirati dei Caraibi, Star Wars, Batman e Hook. Ad Aquileia, invece, l’appuntamento è con i fiati di Gabriele Cassone, in concerto alla Basilica, con l’FVG Mitteleuropa Orchestra e il Coro del Friuli Venezia Giulia diretto da Cristiano Dell’Oste.
Cultura a Trieste, con la passeggiata turistica della parte slovena della città. L’evento, dal nome “Kako lep je Trst” (Com’è bella Trieste, ndr), propone un excursus tra luoghi e tradizioni slovene che ancora oggi sopravvivono nella città del Golfo. E cultura anche a Strassoldo, dove si aprono i cancelli dei manieri al paese di Sopra e di Sotto per accogliere artigiani, antiquari e soprattutto visitatori incuriositi dallo splendore di queste tenute.
Chiudiamo con una doppietta a tutto gusto. Inizia oggi “Sapori del Carso”, l’iniziativa che da Trieste a Gorizia vuole portare in trattorie, panifici ed altri tipi di esercizi i sapori tipici di queste zone, quest’anno con la predilezione per gli animali da cortile. Nella Valle di Soffumbergo, infine, scatta l’ultimo weekend della Festa delle Castagne, che prevede in serata anche il sesto Memorial Maurilio Zuanigh del gioco della Morra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *