Ciao Massimo

I messaggi di cordoglio si sono rincorsi sui social network, arrivati dai tanti, tantissimi goriziani che conoscevano Massimo Leghissa. L’uomo, 54 anni, è stato ritrovato senza vita all’interno del suo appartamento, stroncato da un infarto. Numerosi goriziani conservano il ricordo di Massimo quando era titolare di un video noleggio in via Mameli, di fronte alla biblioteca statale isontina. Nell’ultimo periodo aveva lavorato come collaboratore scolastico ai licei Slataper di via Diaz.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "Ciao Massimo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *