Che brutto scivolone!

Mentre i due contendenti, Roberto Collini e Rodolfo Ziberna, tra l’altro antichi amici, o conoscenti se volete, hanno improntato la loro campagna elettorale, anche in questa seconda fase, sulla correttezza e il rispetto reciproco, non altrettanto si può dire dei rispettivi supporter fin dall’inizio impegnati in patetici sfoggi che certamente non hanno fatto bene né all’uno né all’altro. L’ultima perla una lettera-mail a tutti i dipendenti comunali, e per di più agli indirizzi istituzionali dell’ente, facendo irritare più di qualcuno ed evidenziando la scarsezza dell’estensore. Estensore che sicuramente non è Roberto Collini (persona troppo per bene) che probabilmente non era assolutamente a conoscenza della assurda iniziativa. Vi proponiamo integralmente la lettera-mail e ognuno tragga le sue conclusioni. «Carissimi dipendenti del Comune di Gorizia, questa domenica si elegge il Sindaco che governerà l’amministrazione nei prossimi cinque anni. Il nostro candidato Roberto Collini si è già impegnato pubblicamente ad erogare, quanto prima, l’acconto contrattuale che vi spetta. Siamo fiduciosi che, anche per questo motivo, avremo il vostro sostegno. Grazie, Coalizione per Roberto Collini Sindaco». Il sindaco Romoli, venuto a conoscenza del fatto, ha messo al corrente il segretario generale del Comune, Tonino Di Gianantonio, il quale si è riservato di valutare l’episodio per opportune iniziative. Siamo sicuri, lo ribadiamo, che Roberto Collini mai e poi mai avrebbe avvallato una simile iniziativa e che avrà già preso le distanze dall’estensore, o dal trust di cervelli che ha partorito cotanta geniale idea. Intanto Rodolfo Ziberna ringrazia, ma crediamo anche che avrebbe preferito altri terreni di confronto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "Che brutto scivolone!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *