Capodanno in piazza

IL CONTO ALLA ROVESCIA Ultimi preparativi per la festa di Capodanno a Gorizia che, da quest’anno, avrà nuovamente come scenario piazza Vittoria. Mentre si stanno consumando gli ultimi preparativi hanno già cominciato a “scaldare” le corde vocali i cantanti e i dj che, sul palco, intratteranno la gente, in attesa dello scattare della mezzanotte. Cominceranno alle 22.30 i bravi ragazzi della scuola di musica Roland, che proporranno le canzoni più gettonate dello scenario musicale italiano e straniero mentre a mezzanotte sarà il dj Karmine Emme a dare letteralmente fuoco alle polveri con ritmi coinvolgenti, aprendo la strada al beniamino Toky, conosciutissimo animatore di Radio 105 e Virgin Radio. Dalle 2.30 tornerà a scatenarsi, Karmine Emme, fino alle 5 del mattino. Ovviamente, allo scoccare della mezzanotte, dopo gli auguri dell’amministrazione comunale, il cielo sopra Gorizia si riempirà di colori e fantasmagoriche figure con i fuochi artificiali lanciati dal castello che accompagneranno l’entrata nel 2011.
Durante i festeggiamenti, peraltro, si potrà anche scaldarsi mangiando e bevendo qualcosa nei chioschi allestiti in piazza per l’occasione, curati dall’associazione AllInclusive. Oltre ai consueti piatti, verranno proposti vin brulé, “bombardini” e cioccolata calda.
ORDINANZA ANTI-BOTTI Nel frattempo il Sindaco Romoli ha firmato un’ordinanza secondo la quale «è fatto divieto assoluto a chiunque e a qualsiasi titolo di accendere, sparare, lanciare e fare uso di fuochi artificiali, giocattoli pirici da libera vendita e materie esplodenti in genere».
«Le forze di Polizia hanno la facoltà di allontanare dall’area interessata dai festeggiamenti chiunque sia sorpreso a recare con sé alcuna materia fra quelle sopra descritte».
Le violazioni saranno punite con una sanzione amministrativa da 55€ a 250€.

Fonte:
Patrizia Artico
Responsabile Ufficio Stampa
Comune di Gorizia
tel. 0481 383 330
cell. 333 7160414
patrizia.artico@comune.gorizia.it
ufficio.stampa@comune.gorizia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "Capodanno in piazza"

  1. …nel frattempo, non essendoci ancora una normativa anti vin brulé, la preziosa pavimentazione della piazza è macchiata di vino. Buon anno!

  2. Ok ma che razza di piazza è se non ci si può fare niente? A sto punto meglio la terra battuta! Auguri a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *