Cantiere in preda ai vandali

La chiusura prolungata del cantiere lungo il colle del castello sta offrendo il fianco alle scorribande di vandali e graffitari. Avvicinandosi all’area del cantiere da piazza Vittoria è già possibile notare scritte e simboli vergati con delle bombolette spray, realizzate probabilmente da un gruppo che si firma con l’appellativo di “Lupi Neri”. Le scritte hanno imbrattato sia alcune strutture temporanee in legno sia le sponde in cemento che costeggiano il percorso della prima cremagliera. Il motto “Omnia vincit natura” e “No ecomostro” le scritte che si distinguono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "Cantiere in preda ai vandali"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *