«Canile all’avanguardia»

Sopralluogo dell’assessore comunale al benessere degli animali, Chiara Gatta, al canile comunale di Lucinico. Accompagnata dalle responsabili dell’Aipa Susanna Vinte e Gabriella Furlan, l’assessore ha visitato i box che ospitano una ventina di cani, allestiti nel 2014 a seguito della necessità di spostare la struttura dalla vecchia sede di via degli Scogli. «Dopo una serie di
modifiche e miglioramenti, il canile è oggi una struttura che possiamo considerare all’avanguardia» ha spiegato l’assessore, «anche la Regione, in un recente controllo, ha confermato che la sede di Lucinico è tra le migliori del Friuli Venezia Giulia. Certamente alcuni correttivi possono essere apportati: assieme alle referenti dell’Aipa, l’associazione che gestisce il canile per conto del Comune, abbiamo individuato alcuni elementi di criticità, che per quanto limitati creano disagi agli operatori».
Piccoli accorgimenti, che il Comune cercherà in ogni caso di adottare: ad esempio, l’impianto di videosorveglianza di cui è dotata la struttura non è fornito di un monitor che consenta ai volontari di visionare in tempo reale quanto ripreso dalle telecamere. O ancora, il terreno all’interno ai box contumaciali risulta argilloso: questo provoca, in caso di pioggia, la formazione di pozze di acqua stagnanti. «Al termine dei lavori di realizzazione della 56 bis faremo anche una ricognizione della segnaletica stradale: effettivamente mancano i cartelli che indichino chiaramente il canile», spiega ancora l’assessore, che ha poi annunciato di valutare di concerto con la polizia locale alcune misure per dissuadere gli automobilisti che viaggiano lungo via Camposanto a spingere troppo sull’acceleratore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "«Canile all’avanguardia»"

  1. Oltre alle telecamere manca un campanelo al cancello per richiamare l atenzione delle volontarie e un numero telefonico per comunicare con loro in quanto il centralino del ospedale non può fornirti tutte le informazioni che in quel momento puoi avere bisogno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *