Campanella per 17.300.

Ormai siamo prossimi, l’inizio del nuovo anno scolastico è alle porte.
La maggior parte degli istituti della regione, avvieranno le lezioni il  12  settembre, salvo alcuni che, in virtù dell’autonomia scolastica hanno deciso di anticipare la prima campanella dell’anno a lunedì 10. La scelta di anticipare l’inizio, permetterà così, di avere due giorni in più per le vacanze dell’anno, essendo 200, i giorni minimi obbligatori di attività didattica.
Saranno oltre 17.300 i ragazzi chiamati in classe, suddivisi nei quattro gradi di istruzione statale. Più di 2800, infatti, i bambini  nelle scuole d’infanzia, oltre 5400 i bambini delle elementari, 3700 i ragazzini delle 16 scuole medie e quasi 5300, i ragazzi delle 9 scuole superiori, presenti sul territorio della provincia di Gorizia. Ultimi giorni, dunque,per finire i compiti assegnati per la pausa estiva, con i rimandati a “settembre” che hanno già fatto, per le maggior parte, i test di riparazione e sanno se andranno avanti, o resteranno fermi un giro. In ogni caso buon anno scolastico a tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *