Caldo record, Gorizia la zona più calda

Ogni rimedio è buono per godere di un po' d'ombra.
Ogni rimedio è buono per godere di un po' d'ombra.
In provincia di Gorizia si sono registrate oggi le temperature più calde di tutta la regione. Nel gradiscano, infatti, i termometri hanno toccato i 33,8 gradi, avvicinati solo dai 33,5 registrati a Talmassons.
Alto anche il tasso di umidità. Picchi a Cave del Predil (85%) e Barcis (80%), con molte località che hanno superato il 70% di umidità nell’aria, mentre a Gorizia non sono state registrate percentuali superiori al 67%. Dati questi che contribuiscono al caldo afoso, a tratti insopportabile, con conseguenti difficoltà, specie per piccoli e anziani, a cui è sconsigliato uscire di casa nelle ore più calde. Minime regionali a Tarvisio, dove la temperatura minima è stata di 11,9 gradi, senza mai superare i 20.
In regione si fanno anche i primi conti con l’inquinamento da ozono. Previsto infatti in questi giorni il superamento dei valori di O3 nell’aria in tutti e 4 i capoluoghi. Questi valori potrebbero causare danni alla salute, per cui è consigliato bere acqua, evitare le ore più calde e mangiare frutta, poiché ricca di antiossidanti. I valori potrebbero portare, in caso fossero reiterati, anche al blocco totale o parziale del traffico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *