Nichi Vendola a Gorizia

Nichi Vendola
Nichi Vendola.
A continuare la kermesse dei leader politici nazionali,Nicola (Nichi) Vendola presidente nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà, nonche Governatore della regione Puglia è venuto sabato scorso a sostenere il candidato sindaco del Centrosinistra Giuseppe Cingolani e, la lista cittadina del partito da lui fondato.
il presidente di Sel ha esordito con il suo intervento goriziano parlando della crisi economica e dei partiti che sta attraversando il paese facendo un parallelismo tra la crisi del ’29 del secolo scorso che, dalla depressione economica ha generato poi movimenti politici radicali che hanno partorito, fascismo e nazismo; come se, le problematiche economiche odierne possano generare una nuova involuzione sociale che sfoci, con timore, in estremismi e violenze.
La crisi economica si può risolvere, secondo Vendola, non con le ricette del presidente del consiglio Monti, ma come nel ’29 attarverso iniziative di economia ispirate a Keynes che indica nell’intervento pubblico nell’economia privata una soluzione per consentire al ceto medio e medio basso di riavere reddito, da poter ossigenare così l’economia in generale.
L’antidoto alla cattiva politica non è mai l’antipolitica che, secondo Vendola,”L’antipolitica è un onda melmona”, solo la buona politica e la democrazia possono risolvere le crisi sociali e finanziarie.
“Sono ricette demenziali quelle che vogliono affrontare la crisi imporeverndo le società, sono ricette che, per curare l’ammalato lo uccidono e l’ammalato è l’europa è il nostro modello di vità” sottolinea con forza, facendo riferimento alle, a suo avviso, sbagliate scelte dei governi europei oltre che quello italiano.
Il tema del lavoro deve tornare presente e questione primaria delle agende della politica, lavoro, la cui assenza sta portando i problemi più gravi ed impediscono la serenità dei cittadini; come il tema della cultura e della scuola sono, per il presidente di Sel, i veri valori sociali, i soli capaci di contrapporsi alla volgarità alla “pornografia dell’ombelico” che dilaga nelle televisioni ed è diventato unico esempio a cui le nuove generazioni, erroneamente, si ispirano.
Il comune deve essere espressione della comunità, dice Vendola, riferendosi alle amministrative di Gorizia ed a Cingolani, “Il tuo compito, è quello di combattere come un soldato a difesa dei servizi sociali”. Dai servizi all’infanzia all’eliminazione delle barriere architettoniche alla tutela degli anziani, sono i temi su cui un’amministrazione non può prescindere.

Clicca su un’immagine per ingrandirla. Muoviti tra le immagini con le frecce della tastiera.

[Not a valid template]

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *