Bonus pensionati: il Comune di Gorizia interviene

“Considerando che l’attuale situazione economica negativa sta colpendo in particolar modo i soggetti anziani titolari di pensione minima INPS, abbiamo deciso di intervenire con un contributo una tantum da assegnare ai soggetti più bisognosi per sostenerli nella gestione quotidiana delle spese”. E’ quanto afferma l’assessore al welfare Silvana Romano dopo l’approvazione della delibera a fine 2011. “Si tratta di un intervento straordinario di sostegno ai redditi – spiega la Romano – consistente in un contributo una tantum di 600 euro per gli ultrasessantacinquenni titolari di pensione minima”. Le persone interessate avranno tempo fino al 29 febbraio per la presentazione delle domande all’Ufficio Servizi alla Persona del Comune. Ad averne diritto sono i soggetti che hanno un’età superiore ai 65 anni residenti nel Comune di Gorizia almeno dal 1° gennaio 2010, che non percepiscono altro tipo di beneficio economico e che sono in possesso della certificazione ISEE del nucleo familiare non superiore ai 35.000 euro. “Con questo provvedimento l’amministrazione vuole essere di supporto a chi ogni giorno è costretto ad affrontare disagi e difficoltà finanziarie – rimarca la Romano – che diventano ancora più marcate in periodi di crisi come quello attuale. L’attenzione ai nuclei familiari in difficoltà si conferma obiettivo prioritario dell’amministrazione che, in tal senso, ha orientato tutte le possibilità di intervento sul piano economico”, ha concluso l’assessore.

per l’Ufficio Stampa
Antonella Corsale
Patrizia Zampi

Patrizia Artico
Responsabile Ufficio Stampa
Comune di Gorizia
tel. 0481 383 330
cell. 3337160414
mail to: patrizia.artico@comune.gorizia.it
ufficio.stampa@comune.gorizia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *